Opere 2005-2008

Gianfranco Pani (psicanalista)

| by | Recensioni | 0 comments:

Come parlare di Rinaldo Capaldi? Facile e difficile allo stesso tempo, la riflessione sulla sua opera (che non riflette e non restituisce al soggetto la sua stessa osservazione ridotta a effetto speculare) obbliga, i fortunati che contemplano, ad un lavoro che è di interpretazione, certamente, ma allo stesso tempo di introspezione. Se c’è qualcosa che colpisce in modo immediato il fruitore dell’opera di questo scultore è che questa fruizione mal si concilia con la posizione di “semplice osservatore”, come certa tradizione vorrebbe. Non è facile trovare fra gli artisti contemporanei (a meno che non si citino i grandi, da Moore … Continued