Opere 2005-2008

Gianni Di Mattia (imprenditore)

| by | Recensioni | 0 comments:

Conoscevo Rinaldo Capaldi per “sentito dire”, soprattutto perchè da sempre autore e artefice dei carri allegorici di carnevale, poi mi è stato presentato da amici comuni e così ho avuto modo di frequentare il suo laboratorio e di apprezzarlo da artista come è. Senza rumore, con la sua vena creativa tanto sorniona quanto attuale e innovativa. Capaldi presenta le sue opere in una combinazione di quadri e sculture quasi ad indicare il suo percorso da pittorico a scultoreo. I suoi dipinti inizialmente in forma classica figurativa hanno poi subito una metamorfosi, sono stati così realizzati in maniera informale; si tratta … Continued

Opere 2005-2008

Giuseppe Mannino (artista)

| by | Recensioni | 0 comments:

Non so perché, quando ci accingiamo a scrivere di un artista che si presenta alla ribalta con una mostra personale, cerchiamo prima di tutto i riferimenti ai filoni dell’arte, anziché costruire ragionamenti basati su altri elementi di valutazione comparata, come il territorio, il percorso compiuto dall’artista, le sue origini, le sue esperienze e la sua personalità. Sono convinto che il primo elemento di valutazione sia la personalità dell’artista, cioè la sua riconoscibilità, che deve ritrovarsi in ogni sua opera e quindi l’autonoma configurazione, pur in un contesto di appartenenza ad una specifica tendenza. Rinaldo Capaldi ha una personalità artistica: il … Continued

Opere 2005-2008

Guido Folco (critico d’arte)

| by | Recensioni | 0 comments:

Un Big Bang in miniatura ed esplode nel cosmo l’arte di Rinaldo Capaldi. Vetri e cristalli frantumati, sovrapposti a materiali neutri e solidi, specchianti il mondo esterno. Convogliatori di luce prismaticamente e ritmicamente sezionata, sperimentazione continua su materiali e accumulazioni che interagiscono con il lirismo scultoreo di questo ottimo artista. Opere che non ti aspetti, che destrutturano e ricompongono la realtà, sia attraverso il gesto violento dell’infrangere il vetro per poi riassemblarlo in forme nuove, sia concettualmente e visivamente, deformando la realtà circostante per poi riaffermarne la verità con uno sguardo disincantato e nuovo. Il linguaggio cubista della distruzione prospettica … Continued

Opere 2005-2008

Alessandro Vettori (artista)

| by | Recensioni | 0 comments:

Sensazioni di un semplice osservatore Tempo fa fui invitato da un amico comune a vedere una mostra a Soriano presso una delle sale espositive del Castello. Devo essere sincero, non conoscevo ancora l’opera di questo artista se non per sentito dire, ma l’arte è un linguaggio che va sempre e letto ed io non so tirarmi indietro. Pian piano dopo questa mostra ho iniziato a seguire con più interesse l’artista, ma non tramite i dialoghi con lui, ma tramite le sue opere. Nella convinzione che un’artista va ascoltato nel linguaggio che meglio conosce, ho scrutato da lontano, tra varie opere … Continued

Opere 2005-2008

Riccardo Mattei (appassionato d’arte)

| by | Recensioni | 0 comments:

Cose nuove: Uniche! In quale altro modo definire questi nuovi lavori di Capaldi? Sfido chiunque, infatti a trovare loro una collocazione all’interno di uno dei tanti filoni dell’arte contemporanea. L’inserimento nell’arte figurativa lo escludiamo per definizione dello stesso artista (nella quale si è cimentato, anche con grande successo, soltanto in tenera età). La loro cromaticità e l’uso indiretto dello strumento fotografico suggerirebbero una appartenenza alla Pop-Art (Mimmo Rotella rese sublimi i manifesti pubblicitari sovrapposti e strappati dai pannelli di affissione). Manca però l’aspetto pubblicitario per collocarle senza errore in questo ambito. C’è chiaramente l’immagine che si dissolve e pertanto possono … Continued

Opere 2005-2008

Alberto Tonetti (artista)

| by | Recensioni | 0 comments:

“…Rinaldo Capaldi da alcuni anni porta avanti un discorso personale e coraggioso. La sua opera non poggia più su canoni usuali, ma in un corpo magmatico da cui ne trae la forma, in una ricerca serrata, dove poche cose scontate possono venirgli in aiuto. Come tutti i percorsi sconosciuti che sono più suggestivi e proprio per questo più seducenti da attraversare. … Il viandante, all’indiscreta domanda di cosa cercasse, rispose: “il tragitto”.” Tratto da “Grandangolo” rivista di etica politica e cultura Anno II N.11 – 2008   Alberto Tonetti

Opere 2005-2008

Piero Sarandrea (artista)

| by | Recensioni | 0 comments:

“Noi crediamo di possedere le cose, mentre sono le cose a possedere noi” (Epiteto) La realtà apparente, dove l’uomo vive quotidianamente, è “illusivamente” piena di tante cose: automobili, case, negozi, cinema etc. Tutto questo nella dimensione tridimensionale che conosciamo. Molte persone però sono interessate a superare questo stato materiale andando ad analizzare un piano “soprasensibile”. Gli artisti in genere, sono sempre alla ricerca del superamento di tale confine, sperimentando varie tecniche per comprendere l’”inconoscibile”. L’artista Rinaldo Capaldi ha percorso varie tappe creative. Un percorso di esperienze tutte rivolte all’espansione della materia e che lo hanno condotto a scontrarsi, in un … Continued

Opere 2005-2008

Francesco C. Drago (docente universitario)

| by | Recensioni | 0 comments:

Nell’elegante contenitore di spettacolarità visiva del Palazzo delle Maestranze di Ronciglione, nel varcare la soglia delle sale destinate all’esposizione di Rinaldo Capaldi, l’occhio offre all’intelletto del visitatore le immagini del dialogo di un artista con il suo alter ego. Quel rapporto tra essere ed apparire si snoda attraverso una serie di opere convergenti verso il risultato di comprensione dell’intero percorso artistico. Lontano da ogni componente fantastico-magico-favolistica, e mai tentato dal regionalismo coloristico cui potrebbero indurre le suggestive terre e faggete del lago di Vico, l’arte di Capaldi, libera dal bisogno di una schiavitù altra, lascia emergere l’artista dalla prigione di … Continued

Opere 2005-2008

Gianfranco Pani (psicanalista)

| by | Recensioni | 0 comments:

Come parlare di Rinaldo Capaldi? Facile e difficile allo stesso tempo, la riflessione sulla sua opera (che non riflette e non restituisce al soggetto la sua stessa osservazione ridotta a effetto speculare) obbliga, i fortunati che contemplano, ad un lavoro che è di interpretazione, certamente, ma allo stesso tempo di introspezione. Se c’è qualcosa che colpisce in modo immediato il fruitore dell’opera di questo scultore è che questa fruizione mal si concilia con la posizione di “semplice osservatore”, come certa tradizione vorrebbe. Non è facile trovare fra gli artisti contemporanei (a meno che non si citino i grandi, da Moore … Continued

Opere 2005-2008

Massimo Chiodi (insegnante)

| by | Recensioni | 0 comments:

Cicatrici vecchie e nuove percorrono i visi ereditati dalle nostre storie. Al loro interno fluidi che alimentano e fanno vivere le nostre case. Ma il sangue delle nostre vite domestiche affiora e deforma la pelle come vermiglia vena varicosa. Bella donna senza il pudore di schermire le sue gambe invecchiate da strade sanguigne. Senza più voglia di provarne meraviglia. Rinaldo le guarda alla ricerca della bellezza che fu (e se vera bellezza ci fosse). E cosa fa? Rabbiosamente ne ferisce l’immagine, mette in caricatura quegli sbreghi, addita quelle viscere scoperte per sottolineare la bruttezza e il ridicolo di questo presente. … Continued

Opere 2005-2008

Simona Gatto (insegnante)

| by | Recensioni | 0 comments:

Ieri sono stata a vedere una mostra d’arte a Sutri (vt), ed ho provato delle emozioni fortissime. Il creatore delle opere è Rinaldo Capaldi, un grande artista delle mie zone ormai conosciuto anche altrove, la sua è un arte contemporanea che sfrutta fino alla distruzione i materiali più disparati, li violenta, e poi, giocandoci dolcemente li riporta in vita. Tra i tanti, quelli che più hanno colpito la mia attenzione sono stati due: il primo, di grandi dimensioni, sembrava si muovesse prendendosi gioco della mia attenzione; era come osservare un’atmosfera in movimento, che per quanto si cerchi di catturare ed immobilizzare, … Continued

Opere 2005-2008

Dante Maffia (insegnante)

| by | Recensioni | 0 comments:

Rinaldo Capaldi ha alle spalle una buona esperienza di ceramista e di decoratore, arti che gli sono consone e che ha affinato per un certo periodo di tempo, sopratutto alla fine degli studi all’Istituto d’Arte di Civita Castellana. Credo che sia stata proprio la decorazione a dargli una certa nausea per il particolare, per il figurativo, per la pienezza intesa come riproduzione del reale, ma in ciò c’entra anche la sua attività prestata alla realizzazione dei carri allegorici per il Carnevale di Ronciglione che negli anni settanta era diventato un punto di riferimento per tutti i romani. La natura eclettica … Continued