“SPESSO LE PERSONE FANNO ARTE, MA NON SE NE ACCORGONO”

Vincent

STAMPA

Gli articoli usciti sui giornali

PROGETTAZIONE

La progettazione delle sculture

ATELIER

L’atelier a Ronciglione

CONTATTI

Per informazioni sulle Opere

Astrattismo e Scomposizione

METAMORFOSI &
TRASFIGURAZIONE

Rinaldo Capaldi nasce a Ronciglione il 28/05/1954. Studia con profitto all’Istituto Statale d’Arte di Civita Castellana (VT) dove consegue il diploma di Maestro d’Arte e quello d’Arte Applicata. I suoi primi lavori sono concentrati nel campo della ceramica e della decorazione. Dal 1973 produce, invece, allestimenti allegorici in carta pesta, polistirolo, plastica per eventi folcloristici, set cinematografici e discoteche. Di eclettica creatività, si dedica ad una serie di interventi di promozione artistica (ne è esempio la mostra “SolidArte” del 1987 organizzata dal Comune di Ronciglione) e a realizzazioni artistiche permanenti quali una scultura in bronzo per la sezione dell’Arma dei Carabinieri di Sutri nel 1990, e “La Madonna del Lago di Vico” del 1995 (calcestruzzo e materiale plastico). […]

METAMORFOSI & TRASFIGURAZIONE

[…] Negli anni ’90 stringe un florido rapporto di collaborazione con il quotato artista Giuseppe Madaudo (Illustratore de “l’Espresso”, “Corto Maltese” ecc…). Le sue creazioni più significative sono però iniziate negli anni ’90 da quando, cioè, la sua vena è tutta indirizzata verso l’arte in senso stretto. Alle prime esperienze figurative sono seguiti lavori in puro astrattismo con un continuo passaggio tra generi. Quadri e sculture non fanno differenza e risulta, sinceramente, complesso distinguere gli uni dalle altre. Sempre in continua evoluzione è passato per “i graffi”, “i drappi”, “i vetri infranti”, “i cementi”, “le iniezioni di resina” (tutti visibili nella sezione opere) ed ogni altra materia e procedimento che potesse essere utilizzata a fini estetici. Nella prima edizione (2008) della “Enciclopedia degli artisti contemporanei della Tuscia” viene inserito in posizione di rilievo.

TUTTE LE RECENSIONI